Al Colle Gallo, l’esercitazione multiforze con il nostro nucleo di Protezione Civile

Protezione Civile ANB Seriate

Abbiamo avuto bisogno di alcuni giorni per ripensare cosa condividere con tutti voi.

Sono stati così tanti i momenti che avremmo voluto raccontarvi, ma abbiamo dovuto fare delle scelte. Nei mesi scorsi abbiamo accettato, come lo scorso anno, di effettuare un’esercitazione di protezione civile multiforze con il Gruppo Alpini di Azzano San Paolo, coordinatori delle 3 giornate al campo scuola al Colle Gallo, nel comune di Gaverina dal 14 al 16 luglio scorsi.

Questa iniziativa è stata organizzata per far conoscere ai 40 ragazzi, dai 9 ai 15 anni, come si svolge l’attività dei volontari nel caso di soccorso di persone nel Lago di Endine e nel caso di incendio.

Tutti hanno lavorato in gruppo, il compito della Protezione Civile Bersaglieri di Seriate era la cura della parte logistica e di sicurezza del campo.

Protezione Civile Bersaglieri nucleo di Seriate – luglio 2017

L’Addestramento ha avuto come partecipanti:

  • Gruppo Alpini – sezione di Azzano San Paolo (resp e capo campo Mauro Bettoni; coord.to campo scuola Marco Biondilillo)
  • Unità Cinofila U.C.S. del Gruppo Alpini di Fiorano al Serio
  • Gruppo Sommozzatori e soccorso in acqua F.I.P.S.A.S. Bergamo di Seriate (resp Giordano Riva)
  • Unità antincendio boschivo A.I.B. di II° livello del Gruppo Alpini di Tavernola Bergamasca (resp Francesco Morzenti)
  • Croce Azzurra di Almenno San Salvatore (resp Lara Masala)
  • Torre del Sole, parco astronomico di Brembate di Sopra
  • Protezione Civile Bersaglieri nucleo di Seriate (sicurezza e gestione Mauro Lussana; coord.to trasporto e logistica Gianluigi Bacis; formazione dei giovani allievi Flavio Bonetti, Pierantonio Magri e Davide Belotti; coord. attività sabato 15/7 Mauro Lussana; resp segreteria Davide Belotti; resp delle comunicazioni radio Marco Balestra)

Gli obiettivi:

  • Procedure da attuare in caso di emergenza
  • Tecniche di ricerche con utilizzo del metal detector
  • Tecnica di utilizzo delle radiotrasmittenti
  • Nozioni di Judo come tecnica di autodifesa
  • L’osservazione dei corpi celesti della notte (laboratorio astronomico) attraverso potenti telescopi ottici mobili per ammirare nebulose e superfici planetarie
  • La conoscenza di tutte le attività e le strutture predisposte dallo stato al fine di tutelare l’integrità della vita, i beni, gli insediamenti e l’ambiente dai danni o dal pericolo di danni derivanti da calamità naturali, da catastrofi e da altri eventi calamitosi
  • La conoscenza dei rischi correlati alla presenza del fuoco del conseguente rischio di incendio e la partecipazione diretta alla dimostrazione di un’attività reale: spegnimento di incendio
  • L’acquisizione di conoscenza per potersi orientare in un luogo a noi sconosciuto
  • La conoscenza dei rischi correlati alla presenza di acqua, di come creare nodi e utilizzare le corde e l’attività reale di ricerca e soccorso di persone in acqua

Le attività di sabato 15 luglio 2017 sono state notevoli e i 40 partecipanti al campo scuola, agli ordini dei responsabili, hanno visto cosa significa, prima di tutto, lavorare in gruppo con sintonia. I gruppi multiforze coinvolti per salvare persone che, a bordo di due gommoni, a seguito di uno scontro sono caduti in acqua. I ragazzi, dopo aver assistito all’incidente, hanno visto arrivare i sommozzatori, i soccorritori dell’ambulanza, alpini e bersaglieri che li hanno guidati per il salvataggio tramite le corde che avevano prontamente preparato.

La valutazione degli infortunati è stata effettuata presso il Posto Medico Avanzato in base al codice di priorità. La protezione civile dei bersaglieri ha coadiuvato il trasferimento delle persone presso il punto di soccorso.

Nel pomeriggio tocca al gruppo antincendio e la curiosità e l’entusiasmo dei ragazzi sale all’arrivo dell’elicottero che, dopo lo spegnimento del fuoco, hanno potuto visitare da terra per conoscere da vicino il mezzo che trasporta acqua e la bravura dei piloti che lo conducono. La giornata si chiude con il laboratorio astronomico, abbiamo toccato il cielo con un dito!

La consegna degli attestati chiude questa tre giorni e negli occhi dei partecipanti, di qualsiasi età, c’è la gioia di aver partecipato e la promessa di ripetere il prossimo anno questa speciale esperienza.

Mauro Lussana con Mauro Bettoni

I volontari della Protezione Civile Bersaglieri di Seriate sono consapevoli di aver aggiunto una preparazione e una capacità di lavorare in gruppo che serberanno nel cuore e nella motivazione per la prosecuzione del compito che si sono prefissi.

I ringraziamenti al Gruppo Alpini di Azzano San Paolo sono doverosi, un arrivederci a tutti alla prossima esercitazione.

 

Immagini per condividere alcuni momenti con voi:

MOMENTI DI ESERCITAZIONE AL CAMPO SCUOLA 2017

Gruppo Multiforze – Arrivederci al 2018!

 

Questo articolo è stato pubblicato in Protezione Civile ANB Seriate e taggato come , , il da

Informazioni su Redazione Piumata

Associazione Nazionale Bersaglieri - sezione di Seriate è apartitica e non persegue fini di lucro. Si occupa di volontariato sul territorio della Città di Seriate. Aderisce allo Statuto dell'Associazione Nazionale Bersaglieri e al suo Regolamento. Associazione di volontariato che ha creato la Protezione Civile Bersaglieri Onlus formata da Bersaglieri e simpatizzanti iscritti all'ANB Bersaglieri di Seriate. Collaborazione con il Comune di Seriate per la gestione dei parchi pubblici e della cura e manutenzione delle sponde del Fiume Serio in armonia all'Assessorato all'Ambiente. Iniziative aggregative e ludiche con le associazioni Gruppo Aperto e Tempo di Agire e con l'Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Seriate. Iniziative formative con l'Istituto Majorana per la sensibilizzazione degli studenti della scuola superiore, presente sul territorio di Seriate, tramite stage con crediti formativi per l'attività di Protezione Civile

Leave a Reply